Un magnifico scorcio d’Italia in un piatto, dal Lazio alla Calabria. Una ricetta bella come il nostro Paese.

4
15 minuti
30 minuti
Facile

Ingredienti

  • 400 gr /

    Spaghetti al nero di seppia

  • 500 gr /

    Pomodoro ciliegino

  • 1/2 bicchiere /

    Salsa di pomodoro

  • 50 gr /

    'nduja

  • 1 /

    Cipolla rossa di Tropea

  • 80 gr /

    Ricotta salata

  • Olio Extravergine di oliva Sabina DOP

    sabina Scopri
  • Basilico fresco

  • Sale

Scopri tutte le ricette

PREPARAZIONE

Pelate e affettate la cipolla. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Scaldate l'olio extravergine Sabina DOP Zucchi in una padella, unite le cipolle e i pomodorini e lasciate insaporire un paio di minuti a fuoco vivace. Aggiungete la passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua, condite con il sale e le foglie di basilico spezzettate e proseguite la cottura a fuoco basso per altri 5-10 minuti. Togliete la 'nduja dal budello e aggiungetela a pezzetti al sugo, assieme a un mestolo dell'acqua della pasta. Mescolate bene con il dorso del cucchiaio in modo che la 'ndujà si sciolga.

Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, seguendo le indicazioni della confezione. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con il sugo. Fate saltare la pasta sul fuoco, aggiungete un'abbondante grattugiata di ricotta, finite di spadellare e servite subito.

LO CHEF:

Zucchi

Le ricette proposte da Zucchi promuovono la cultura dell’olio, una vera e propria arte che esprime tutti i valori dell’eccellenza e della passione italiana.