Chi ha detto che il cous cous è un piatto estivo?
Con questa versione, potrete gustarlo tutto l’anno.

Ingredienti

  • 200 g /

    Cus cus

  • 1 bustina /

    Zafferano

  • 2 cucchiai /

    Curry

  • 2 bicchieri /

    Acqua

  • Sale

  • Olio extravergine di oliva biologico 100% italiano

    100-ita-1l-bio-comunitario Scopri
  • 400 g /

    Petto di pollo

  • CIPOLLA E SCALOGNO

    cipolla Scopri
  • Sale pepe

  • Rosmarino

  • 2 spicchi /

    Aglio

  • 250 g /

    Zucca

  • 100 g /

    Uvetta

  • 70 g /

    Mandorle

Scopri tutte le ricette

PREPARAZIONE

Se volete velocizzare il pranzo post scuola vi consiglio di portarvi avanti la sera prima. Quindi, per prima cosa tagliate il petto di pollo a bocconcini e mettetelo a marinare con l'olio aromatizzato alla cipolla, il sale, il pepe e il rosmarino. Copritelo con la carta trasparente e mettetelo in frigo fino al giorno dopo.

Tagliate la zucca a cubetti piccoli e mettete anche questi in frigo ricoperto da carta trasparente.

Il giorno dopo, appena rientrati da scuola, prendete il cus cus e mettetelo in una ciotola con lo zafferano, il curry e un filo d'olio, mescolate velocemente e poi aggiungete l'acqua tiepida e coprite la ciotola con un canovaccio. Lasciatelo riposare per 10 minuti.

Prendete una padella e tostateci le mandorle per pochi minuti e poi teneteli da parte. Nella stessa padella aggiungete un filo d'olio e fate rosolare 2 spicchi d'aglio, aggiungete poi il pollo marinato e dopo qualche minuto aggiungete i cubetti di zucca e proseguire la cottura per altri 5 minuti aggiungendo se necessario un po' d'acqua e un po' di marinata. Quando il pollo è cotto aggiungete l'uvetta e fate cuocere tutto insieme per altri 2 minuti. Infine, una volta cotto unite al composto le mandorle tagliate e precedentemente tostate.

Prendete ora il cus cus che si sarà gonfiato e ben amalgamato con le spezie, sgranatelo con le mani o con una forchetta e condite con un filo d'olio e poi aggiustate di sale e pepe.

Aggiungete al cus cus il pollo e la zucca aggiustate di sale e pepe e servite caldo, se invece volete prepararlo la sera prima per il giorno dopo, vi assicuro che è buonissimo anche da freddo.

LO CHEF:

Eleonora Rubaltelli

Eleonora Rubaltelli è una food blogger di 22 anni, laureata in scienze gastronomiche e, da sempre, amante della buona cucina e dei sapori semplici: con pochi ingredienti, riesce a creare piatti gustosi e saporiti, soprattutto, in grado di mettere tutti d’accordo.
Dalla sua passione per la cucina ne è nata la rubrica food, Kitchen Trouble, dove condivide le sue ricette che ogni settimana sperimenta.