Scorpelle | Olio Zucchi
Il loro nome non è sicuro: c'è chi le chiama "scarpelle", chi "scorpelle", chi "scroppelle" e chi addirittura "pizzell".
Quel che è certo, è che un Carnevale mangiando questi dolcetti molisani è un ghiotto Carnevale!
8
20
40
Facile

Ingredienti

  • 400 g /

    Farina

  • 4 /

    Uova

  • 1 bicchierino /

    Limoncello

  • FRIGGIMI 100% ITALIANO DA FILIERA TRACCIATA E CERTIFICATA

    Scopri
  • 200 g /

    Miele

  • 3 cucchiai /

    Zucchero

  • q.b. /

    Scorza grattugiata di un limone

Scopri tutte le ricette

PREPARAZIONE

Per preparare le scorpelle sono necessari pochi e semplici passaggi. Eccoli.

Versate la farina a fontana su una spianatoia, unitevi al centro le uova, il limoncello, la scorza grattugiata del limone e impastate con le mani gli ingredienti fino a ottenere un impasto compatto.

Stendete l’impasto con un mattarello su una spianatoia infarinata e realizzate una sottile sfoglia, dopodiché con una rotella da cucina ricavate delle striscioline larghe circa 1 centimetro e lunghe circa 10 centimetri, quindi arrotolatele su loro stesse realizzando una sorta di rosellina.

Dopo aver fatto scaldare un’abbondante quantità di olio Friggimi 100% italiano da filiera tracciata e certificata Zucchi in un ampio tegame antiaderente, friggetevi le scorpelle su entrambi i lati fino a quando non avranno assunto un invitante color nocciola.
A questo punto, scolatele e ponetele a sgocciolare dell’olio in eccesso su dei fogli di carta assorbente.

Fate sciogliere in un pentolino a fuoco basso lo zucchero e il miele e, una volta ottenuta un’emulsione omogenea, tuffatevi velocemente le scorpelle.

Sistemate i vostri dolcetti su un vassoio da portata e versatevi sopra l’emulsione rimasta.

LO CHEF:

Zucchi

Le ricette proposte da Zucchi promuovono la cultura dell’olio, una vera e propria arte che esprime tutti i valori dell’eccellenza e della passione italiana.