Ricetta Polenta grigliata con polpo in umido | Zucchi
Chi dice che la polenta debba accompagnare solo formaggi, salame, salsiccia e cotechino? Provatela in questo abbinamento al polpo in umido, perfetta come aperitivo per l'Epifania.
4
1 ora e 30'
2 ore
media

Ingredienti

  • per la polenta

  • 250 g /

    farina di mais bramata

  • 500 g /

    acqua

  • q.b. /

    OLIO EVO 100% ITALIANO 1l SOSTENIBILE LEGAMBIENTE

    Render_Zucchi_Sostenibile _1000ml Scopri
  • q.b. /

    sale grosso

  • per il polpo

  • 750 g /

    polpo fresco

  • 150 g /

    passata di pomodoro

  • 2 l /

    acqua

  • 1 gamba /

    sedano

  • 1 /

    carota

  • 1 foglia /

    alloro

  • 3 cucchiai /

    OLIO EVO 100% ITALIANO 1l SOSTENIBILE LEGAMBIENTE

    Render_Zucchi_Sostenibile _1000ml Scopri
  • 1 spicchio /

    aglio

  • q.b. /

    sale e pepe

  • a volontà /

    peperoncino secco

  • q.b. /

    PESTO

    pesto Scopri
Scopri tutte le ricette

PREPARAZIONE

Per preparare la polenta grigliata con polpo in umido iniziate a portare a bollore una pentola con due litri di acqua salata.

Procedete con la pulizia del polpo: dopo averlo sciacquato sotto acqua corrente fredda, ponetelo su un tagliere ed eliminate il becco. Basterà incidere con un coltellino intorno alla bocca. Togliete anche la sacca all’altezza degli occhi, quindi rimuovete la testa. Frollate la carne del polpo battendo con un batticarne per 10 minuti, per rompere le fibre e rendere le carni più tenere. Sciacquate nuovamente il polpo sotto acqua corrente fredda ed estraete le interiora dalla sacca della testa lavandola poi accuratamente all’interno.
Lessate il polpo nell'acqua salata e aggiungete anche una carota, una gamba di sedano e una foglia di alloro. Quando il polpo sarà pronto lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura.

Nel frattempo occupatevi della polenta. In una pentola portate ad ebollizione l’acqua salata, poi versate la farina gialla a pioggia, mescolando ininterrottamente con una frusta. Amalgamate bene e coprite con un coperchio: fate cuocere la polenta a fuoco dolce per 35-40 minuti, mischiandola ogni tanto con un cucchiaio di legno.
Versate la polenta in una teglia rettangolare unta di olio extra vergine di oliva 100% italiano sostenibile Zucchi, quindi livellatene la superficie e lasciatela raffreddare per 30 minuti. Quando la polenta si sarà solidificata, tagliatela a rettangoli e scaldate la griglia su un fornello a fiamma decisa. Disponete le fette di polenta sulla griglia, cuocendole 7-8 minuti per lato.

Prendete ora il polpo cotto e raffreddato, asciugatelo per bene e tagliatelo a pezzettini. In un tegame fate rosolare uno spicchio d’aglio con un filo d’olio extra vergine di oliva 100% italiano sostenibile Zucchi, unite la passata di pomodoro e lasciate cuocere per una decina di minuti. Regolate di sale e di pepe e unite il peperoncino a vostro piacimento.
Aggiungete quindi il polpo e fate insaporire bene per qualche minuto ancora.

Servite la polenta grigliata con polpo in umido e irrorate il sugo di polpo con un filo di condimento a base di olio extra vergine di oliva aromatizzato al pesto Zucchi. Il risultato vi stupirà!

LO CHEF:

Tacchi e pentole

Luisa Ambrosini, una laurea in economia in tasca e una passione per la cultura culinaria ereditata dai suoi genitori, ha sempre pensato che moda e cucina fossero un binomio perfetto; a dimostrazione che ogni donna può cucinare liberamente con l’outfit preferito - sì anche con un bel tacco alto - cancellando così lo stereotipo della casalinga sciatta e trasandata. Luisa predilige ricette della tradizione, facili, veloci e lowcost; sul suo blog parla di cucina e in particolare racconta piatti della sua amata terra, la Valtellina.