Sapori semplici e tradizioni antiche si fondono in un prodotto tipico della tradizione pugliese. Sapere come condire le friselle, nei modi più gustosi e innovativi, vi farà diventare dei veri professionisti di questo piatto che, soprattutto d’estate, diviene una valida alterativa alla pasta o in generale ai primi piatti.

Le friselle hanno la forma di ciambelle e hanno il sapore del pane, ma sono più dure e croccanti. Possono essere più o meno spesse e, in base alla varietà, integrali o classiche, alcune si bagnano altre invece possono essere gustate senza essere ammorbidite. La ricetta originale prevede che siano cotte al forno a legna, il che dona un aroma unico e artigianale.

Una volta scelto il tipo di friselle che preferite gustare, sperimentate questi 5 modi per condirle.

Pomodoro, menta, basilico e cetriolo

Lavate sotto l’acqua corrente tutti gli ingredienti, sbucciate i cetrioli e tagliateli insieme ai pomodori in piccoli cubetti. Spezzettate menta e basilico e condite il tutto con olio extravergine d’oliva biologico, un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Mescolate et voilà, le friselle sono pronte. Per guarnire, qualche filetto d’acciuga aggiungerà un tocco salato in più al piatto.

Tonno, cipolla rossa e basilico

Sgocciolate i filetti di tonno, tagliate la cipolla rossa a rondelle e lavate qualche foglia di basilico. Disponete il tonno sulle friselle, possibilmente integrali in questo caso, poi la cipolla e il basilico. Alla fine guarnite con dell’olio extravergine d’oliva oppure con dell’olio aromatizzato al peperoncino.

Pomodori secchi, olio al peperoncino, formaggio fresco

Uno dei modi più amati e allo stesso tempo semplici per condire le friselle è questo qui. Prendete dei pomodori secchi oppure dei pomodorini semi dry e sgocciolateli. Spalmate uno strato di formaggio fresco sulle friselle, poi adagiatevi sopra dei pomodori. Condite con olio aromatizzato al peperoncino, un pizzico di origano e qualche foglia di basilico.

Caponatina mista e ricotta salata

Preparate un soffritto e fate cuocere le verdure miste tagliate a pezzetti: melanzane, peperoni, cipolle, zucchine, sedano e pomodori. Sfumate con un po’ di aceto, condite con sale e pepe e aggiungete verso fine cottura, olive, capperi, pinoli e uvetta. Lasciate raffreddare e condite le friselle, aggiungendo una spolverata di ricotta salata che andrà a compensare il gusto agrodolce della caponata. Per finire, un filo d’olio piccante o extravergine d’oliva.

Gamberetti, olio al pesto, stracciatella e pomodorini caramellati

Se volete spunti innovativi su come condire le friselle, questa è l’idea che fa al caso vostro. Sbollentate per pochi minuti in acqua salata dei gamberetti freschi, marinateli con olio aromatizzato al pesto e un pizzico di curcuma in polvere. Caramellate dei pomodorini in forno, con olio d’oliva, sale, pepe e zucchero. Sulla base della frisella disponete della stracciatella, poi adagiate i gamberetti e i pomodori e guarnite con basilico o verbena fresca.

Non vi resta che assaporare queste leccornie e provare la gamma dei prodotti Zucchi!