Scegliere un tipo di olio adatto per contrastare il colesterolo alto fa parte di quelle attenzioni che ognuno dovrebbe avere verso il proprio organismo, al fine di raggiungere un certo benessere fisico che da sempre passa attraverso delle buone abitudini nutrizionali.

Cosa si intende per colesterolo alto

Il colesterolo è una molecola contenutanell’organismo, precisamente nel sangue,di fondamentale importanza, perché da essa dipende il grado di permeabilità delle membrane delle celluleed una serie di funzioni legate agli ormoni e alla produzione di vitamina D. Affinché possa svolgere la sua attività in modo ottimale è bene che sia contenuto in quantità equilibrate nel sangue, per mantenere un giusto rapporto tra colesterolo buono, HDL, e colesterolo cattivo, LDL. Quando si parla di colesterolo alto si intende che il livello di colesterolo“cattivo”(LDL) è presente in maniera eccedente rispetto alla norma.

Le giuste scelte nutrizionali

La scelta di un olio di buona qualità è parte di quel percorso alimentare necessario al fine di regolare il colesterolo alto. Si tratta di un’azione fondamentale perché parte di quelle abitudini quotidiane che influenzano la vita di tutti i giorni e che possono concretamente apportare delle variazioni sulla salute e sul benessere dei consumatori.

È l’olio di semi di mais, secondo una ricerca a campione portata avanti da un gruppo di esperti e scienziati del MérieuxNutriSciences, l’alimento in grado di determinare un abbassamento della quantità di colesterolo cattivo nel sangue, riportando in equilibrio il colesterolo totale (TC). Paragonato agli effetti dell’olio extravergine d’oliva, l’olio di semi di mais sarebbe in grado di agire in maniera più rilevante sulla variazione dell’LDL, il 10,9% in confronto al 3,5% dell’evo. Gli effetti si riscontrano anche sul livello totale del colesterolo.

L’olio di mais, secondo la ricerca, è consigliato per gestire il colesterolo alto e può essere utilizzato come condimento di insalate, verdure grigliate, bruschette, zuppe di cereali e legumi, vellutate, ma anche associato a carne, pesce e pasta. Piccole scelte quotidiane legate all’alimentazione sono determinanti per la salute complessiva di organi, tessuti, apparati del proprio organismo, garantendo un benessere totale.