I cari vecchi rimedi della nonna sono un patrimonio che non possiamo perdere. E non a caso, uno dei prodotti più utilizzati in casa per moltissimi usi è proprio l’olio d’oliva. Una bottiglia non manca mai nella nostra dispensa, ed è sempre un validissimo sostituto di tanti prodotti per la casa, e non solo.

 

Ad esempio, potete utilizzarlo come lucido per i mobili aggiungendone un cucchiaio a un quarto di tazza di limone. Così, eliminerete la polvere e donerete nuova lucentezza al legno.

Funziona alla grande anche con l’acciaio inox o con il rame: basta pulire accuratamente la superficie da lucidare e lasciarla asciugare, poi con un filo d’olio su un panno morbido e pulito potrete strofinare energicamente. I risultati saranno sorprendenti.

Avete mai provato a togliere un’etichetta da un barattolo di vetro, per poi riutilizzarlo? È sempre un’impresa, vero? Con un po’ d’olio d’oliva non lo sarà più, basterà tamponarne qualche goccia su ciò che vorrete rimuovere e aspettare qualche minuto.

E se le porte cigolano fastidiosamente, non c’è bisogno di correre in ferramenta. Basterà pulire la cerniera con qualche goccia di olio d’oliva su un batuffolo di cotone e il gioco è fatto.

 

Ma l’olio d’oliva non è soltanto un alleato in cucina. Per esempio, se avete un indumento o delle scarpe in pelle che non sapete come trattare per paura di rovinarle, strofinatele un po’ con qualche goccia di olio e un panno: torneranno come nuove.